BAGNO TURCO

Chi entra in una cabina Bagno Turco avverte all’istante una meravigliosa sensazione di benessere e relax psicofisico. Il calore umido sviluppato dal calore, consente alla muscolatura irrigidita e contratta dalla tensione e dallo stress di sciogliersi apportando all’organismo rilassamento, tonicità e leggerezza che fanno contemporaneamente bene allo spirito e alla mente.

Anche la medicina moderna riconosce al Bagno Turco molte proprietà curative e benefiche, efficaci nella cura e nella profilassi di molti disturbi come forme reumatiche croniche poliarticolari, disturbi mestruali e del climaterio, disturbi metabolici e disturbi dell’apparato respiratorio (bronchiti, tossi persistenti, sinusiti). Il calore sviluppato dal vapore provoca modificazioni superficiali che stimolano reazioni negli strati più profondi dell’epidermide, svolgendo un’azione algosedativa, inoltre stimola il flusso sanguigno e aumenta il metabolismo tissutale.
Immergersi nella “nube di vapore” fa bene alla salute ma anche alla bellezza perché il vapore caldo pulisce la pelle in profondità irrorandola ed ammorbidendola riportandola a quella giovanile elasticità che la rendono levigata, compatta e luminosa.

Sottoporsi al Bagno Turco è una buona e sana abitudine. Può essere fatto una o due volte alla settimana a tutte le età purché il sistema cardiocircolatorio sia in “buona forma”.